Chiudi
Notizie

Utah cede all’overtime, solo 3 punti per Fontecchio

utah-cede-all’overtime,-solo-3-punti-per-fontecchio

ROMA (ITALPRESS) – Utah Jazz al tappeto dopo un overtime nella notte italiana della regular-season dell’Nba. Sul parquet del Delta Center di Salt Lake City, di fronte a oltre 18mila spettatori, la franchigia guidata in panchina da coach Hardy si è arresa per 140-137 ai Phoenix Suns, trascinati dai 39 punti di Durant, top-scorer dell’incontro. Tra i padroni di casa, 38 punti di Markkanen e 3 dell’azzurro Simone Fontecchio, che in 18 minuti di impiego colleziona anche 1 rimbalzo. Undicesima sconfitta consecutiva e peggior striscia nel campionato prò nord-americano per i Detroit Pistons, messi ko dai Toronto Raptors per 142-113: i canadesi fanno festa con i 23 punti di Siakam, il più prolifico dell’incontro. Los Angeles Lakers in volata: i californiani la spuntano su Houston Rockets per 105-104 con una super prestazione di James, autore di 37 punti contro i 27 del suo compagno di squadra Davis (24 di Brooks tra i canadesi). Oklahoma City Thunder a valanga: sul campo dei Portland Trail Blazers termina 134-91 per il quintetto ospite, che si gode la ‘mano caldà di Gilgeous-Alexander, a referto con 28 punti. Meno comoda l’affermazione in trasferta dei Boston Celtics, che piegano per 102-100 i Memphis Grizzlies, che possono consolarsi solo con i 58 punti complessivi della coppia formata da Bane e Aldame. Affermazione esterne anche per i Philadelphia 76ers sui Brooklyn Nets (121-99, 32 punti di Embiid) e Orlando Magic su Indiana Pacers (128-116, 24 di Banchero). Anche i Sacramento Kings offrono la loro versione ‘corsarà, espugnando per 129-113 l’impianto dei Dallas Mavericks con 62 punti totali sfornati dal tandem Sabonis-Fox. Successo interno, infine, per i Cleveland Cavaliers, che si impongono per 121-109 sui Denver Nuggets con 26 punti infilati da Garland e 21 da Porter.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Redazione

Autore Redazione